Tags: 5G

Perché il 5G non è una semplice evoluzione tecnologica che migliora le performance di rete, ma una vera rivoluzione che potrebbe rilanciare il mondo delle telco, rendendole competitive al pari delle Ott (Over The Top)? La risposta per Stefano Pileri, AD di Italtel, è chiara: perché le reti 5G possono fare la differenza offrendo servizi ad alto valore aggiunto.  Parliamo di una piattaforma in grado di elaborare un’immensa mole di dati in modo rapido ed efficiente, per fornire risposte in real time a bassa latenza, riconfigurandosi in base alle esigenze dello specifico servizio o applicazione che trasporta.

Quindi, il 5G per Pileri è una grande opportunità che le telco dovrebbero cogliere al volo per cambiare radicalmente il modo di intendere sia le infrastrutture che i servizi. Per esempio, uscendo dalla vecchia logica delle offerte “voce-sms-giga” e offrendo al cliente finale prestazioni ad alto valore aggiunto, che ripaghino ragionevolmente anche degli ingenti investimenti per le frequenze 5G.  

Non solo: in un’ottica più ad ampio raggio, il 5G è la strada giusta e necessaria per il nostro Paese anche per riallinerare la concorrenza con i big player statunitensi, che sta creando un divario non più sostenibile.

La rivoluzione del 5G è già in atto e l’Italia ha le carte in regola per giocare al meglio la partita, è convinto Pileri. Ma per fare questo bisogna affinare due armi fondamentali: investire di più nelle e-skills e regolamentare l’utilizzo dei dati degli utenti. Almeno per quest’ultimo punto, il recente GDPR europeo ha segnato un passo avanti importante.

Exprivia| Italtel è attiva a 360 gradi nello scenario evolutivo disegnato dal 5G, sottolinea infine Pileri, attraverso il supporto alle telco e la progettazione di reti 5G. Un supporto attivo, che mette in campo strumenti come l’edge computing, basato sul cloud distribuito, ma anche una serie di applicazioni per l’industria 4.0, la telemedicina, Smart City e il monitoraggio delle infrastrutture critiche e sostenendo Open Fiber nel dispiegamento della fibra in aree a fallimento di mercato.

 

Leggi l’intervista integrale a Stefano Pileri, COO di Exprivia – Italtel su CorCom

https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/pileri-5g-chance-per-le-telco-per-competere-alla-pari-con-gli-ott/

 

CTA-Library